Compattazione Turni

A cosa serve

Se la gestione della rilevazione presenze risulta complessa, potrebbe essere necessario inserire un numero considerevole di turni con l’elevata probabilità che alcuni di questi siano ridondanti.
Avere un numero di turni elevato e duplicato comporta un lavoro maggiore per l’operatore, nonchè un aumento della difficoltà nel poter individuare e riutilizzare turni già creati.
L’utilità compattazione turni permette di individuare turni duplicati e compattarli in un unico oggetto.

Utilizzo

Cliccare sul menu “Utilità” – “Compattazione Turni“.
Selezionare l’azienda a cui fanno riferimento i turni da verificare e il turno campione per il confronto: verranno cercati i turni con caratteristiche simili al turno selezionato.
Selezionare le regole di confronto:

  • Obbligatorio: confronta l’obbligatorietà delle timbrature.
  • Tipo Fascia: confronta Entrata con Entrata e Uscita con Uscita.
  • Soglie riconoscimento: confronta le soglie di riconoscimento delle timbrature.
  • Tolleranza ritardo: confronta il campo “tolleranza” sui ritardi.
  • Elasticità Entrata: confronta l’elasticità nella fascia di Entrata (sia prima che dopo).
  • Elasticità Uscita: confronta l’elasticità nella fascia di Uscita (sia prima che dopo).
  • Autorizzazione Straord. Entrata: verifica l’autorizzazione ad effettuare straordinario nella fascia di entrata.
  • Autorizzazione Straord. Uscita: verifica l’autorizzazione ad effettuare straordinario nella fascia di entrata.
  • Tolleranza Straordinario: confronta la tolleranza nello straordinario.
  • Soglia Straordinario: confronta la soglia (arrotondamento) dello straordinario sui turni.
  • Straordinario Max: confronta lo straordinario massimo in entrata e in uscita.

Verranno poi visualizzati i turni con le stesse caratteristiche e con il pulsante Compatta è possibile unire i due turni: la procedura sostituirà il codice del turno da sostituire con il codice del primo turno selezionato su tutti gli orari in cui è presente ed eliminerà il doppione.

Attenzione – L’azione non è ripristinabile per cui l’operatore deve essere sicuro al 100% prima di lanciare la compattazione.

Related Articles