Ex festività (ccnl Consorzi di Bonifica): come impostarle?

23/04/2024

Ci sono diverse configurazioni attuabili:

  1. MATURAZIONE MENSILE: Agganciare la retribuzione differita “3- Ex-Festività” e impostare all’interno del campo Cod. Maturazione Differita il codice tabella di maturazione e impostare la spettanza annua (in genere 5 giorni). Le tabelle e la relativa maturazione è declinata nel contratto: Tabelle>Contrattuali>Retribuzioni differite (Ferie/Perm.Ex.Fest./13ma/14ma).

    Nel cedolino ogni mese scenderà la voce di maturazione R416.

  2. MATURAZIONE SOLO NEI 5 GIORNI DI CALENDARIO E SOLO SE EFFETTIVAMENTE LAVORATI (come previsto da ccnl bonifica): Agganciare la retribuzione differita “3- Ex-Festività” e impostare all’interno del campo Cod. Maturazione Differita una tabella che non produca alcuna maturazione mensile. Indicare spettanza 0 sulle retribuzioni differite ex festività a livello dipendente indicare la forzatura con S: in questo modo nella visualizzazione della stampa del cedolino non c’è spettanza di tutti i 5 giorni se non dovuta;

    Nei cedolini, in corrispondenza di questi giorni scende in automatico in input tempi la voce R416. Laddove un lavoratore non abbia lavorato e non dovesse maturare l’ex festività è possibile cancellare manualmente la voce R416 da cedolino;

    Altrimenti è possibile configurare e gestire in software presenze la causale EXFESMAT: tale causale scatterà solo nel foglio presenze del lavoratore che abbia lavorato e abbia diritto alla maturazione.
    Tale causale in seguito, una volta configurata a livello di presenze, dovrà essere ventilata in paghe.
Category: Paghe
Categorie FAQ: