Perchè nell’inquadramento del dipendente non vedo l’importo degli ANF aggiornato?

Le tabelle ANF di riferimento dell’anno sono valide a partire da luglio (es. 2018) fino a giugno dell’anno successivo. Nel mese di giugno dell’anno di riferimento (es. 2018) gli importi saranno quelli previsti dalle tabelle ANF dell’anno precedente (es. 2017).

La prima operazione da fare è verificare che siano presenti le tabelle ANF aggiornate presenti in “Tabelle” – “Previdenziali/Assistenziali” – “INPS” – “Assegni nucleo Familiare”. Le tabelle vengono normalmente portate avanti col cambio anno e aggiornate con una revisione paghe del mese di giugno.

Se le tabelle sono già aggiornate ma nell’inquadramento del dipendente l’importo calcolato è ancora quello dell’anno precedente è perchè, nonostante il  mese in corso sia luglio, non è ancora stato aggiornato il mese corrente in “Archivi” – “Ufficio/Soggetto Responsabile” – “Anagrafica Ufficio” – pag. 5.

Nel cedolino del mese di luglio, il calcolo dell’importo degli ANF sarà comunque quello aggiornato anche se non è stato modificato il mese corrente.